Guida al GDPR

GDPR: Chi è l’interessato (Guida al GDPR 4.4)

L’interessato al trattamento dei dati è, in poche parole, la persona fisica cui si riferiscono i dati personali oggetto di trattamento.

Più precisamente, l’interessato è una persona fisica identificata o identificabile, che può cioè essere identificata in modo diretto o indiretto facendo riferimento, ad esempio, ad informazioni come: il nome, un numero di identificazione, dati riguardanti l’ubicazione, un identificativo on-line oppure uno o più elementi caratteristici della sua identità fisica, fisiologica, genetica, psichica, economica, culturale o sociale.

GDPR: Quali responsabilità hanno il titolare e il responsabile (Guida al GDPR 4.3)

Come stabilito dall’art. 82, comma 1 del GDPR: “Chiunque subisca un danno materiale o immateriale causato da una violazione del presente regolamento ha il diritto di ottenere il risarcimento del danno dal titolare del trattamento o dal responsabile del trattamento”.

GDPR: Chi lo deve nominare e quando (Guida al GDPR 4.2.1)

Il Responsabile del trattamento è nominato, come previsto dall’art. 28, comma 3 del GDPR, dal Titolare del trattamento attraverso un contratto di nomina (o altro atto giuridico idoneo a norma del diritto dell’Unione Europea o degli Stati membri) che dovrà essere redatto in forma scritta, anche in formato elettronico, e dovrà disciplinare i seguenti elementi:

GDPR: Chi è il Responsabile del trattamento (Guida al GDPR 4.2)

Come nel caso del titolare del trattamento, anche la figura del responsabile del trattamento -sotto il profilo delle sue caratteristiche soggettive e delle sue responsabilità- è definito dal GDPR negli stessi termini già previsti dalla Direttiva 95/46/CE e dal Codice Privacy.

GDPR: Chi è il titolare del trattamento (Guida al GDPR 4.1)

Il GDPR delinea la figura del titolare del trattamento negli stessi termini previsti dalla Direttiva 95/46/CE e dal Codice Privacy. Come risulta infatti dall’art. 4, paragrafo 1, n. 7) del GDPR, il titolare del trattamento è definito come “la persona fisica o giuridica, l’autorità pubblica, il servizio o altro organismo che, singolarmente o insieme ad altri, determina le finalità e i mezzi del trattamento di dati personali”. Ciò che consente di individuare il soggetto titolare del trattamento è, pertanto, il potere decisionale a lui imputabile in ordine al trattamento dei dati personali.

GDPR: Cosa fare per garantirlo (Guida al GDPR 3.5.1)

Affinché la portabilità venga resa pienamente applicabile, sono richiesti comportamenti attivi allo stesso titolare, il quale, oltre a dover informare gli interessati dell’esistenza del diritto in questione (ai sensi degli artt. 13 e 14 dello stesso Regolamento), avrà anche l’onere di adottare modalità che favoriscano la trasmissione dei dati (dando, ad esempio, all’interessato la possibilità di scaricarli o di trasferirli direttamente ad un altro titolare).

GDPR: Che cos’è il diritto alla portabilità dei dati (Guida al GDPR 3.5)

Il diritto alla portabilità dei dati viene introdotto nel nostro ordinamento per la prima volta dal GDPR all’art. 20 per consentire all’interessato di riutilizzare i propri dati, già oggetto di trattamento da parte di un titolare, per altri scopi

GDPR: Quale portata hanno i diritti di rettifica, limitazione e opposizione (Guida al GDPR 3.4)

Gli artt. 16, 18 e 21 del GDPR prevedono altri importanti diritti in capo al soggetto interessato quali: il diritto di rettifica dei dati; il diritto di limitazione del trattamento e il diritto di opposizione.

Il diritto di rettifica, pur essendo già in precedenza riconosciuto sia nel diritto europeo sia nell’ordinamento italiano, trova nel GDPR una più forte affermazione (art. 16: “L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la rettifica dei dati personali inesatti che lo riguardano senza ingiustificato ritardo.

GDPR: Quando si applica il diritto all’oblio (Guida al GDPR 3.3)

Il diritto all’oblio, inizialmente riconosciuto soltanto a livello giurisprudenziale sia in campo europeo che nazionale, con l’entrata in vigore del nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (RGPD) riceve finalmente un’espressa regolamentazione che ne indica portata e limiti.

 

Contact Us

CONTACT FOR ANY KIND OF INFORMATION

How can we help?

Get in touch with the prominent experts within Industry 4.0 and Digital Transformation!

Industry 4.0 is closely associated with more automation (compared to the Third Industrial Revolution), bridging the physical and digital worlds enabled by IIoT, Big Data, IoT, cloud computing, cognitive computing and smart factories.

Investing in innovative Industry 4.0 technologies has many advantages. It boosts collaboration between departments, increases efficiency, fuels growth as well as trims costs. Real-time data and intelligence, predictive analytics and IoT machinery helps companies be proactive when it comes to solving and addressing potential supply chain management and maintenance issues. In addition, it makes it easy to optimise and manage all aspects of manufacturing processes and supply chain.

 

 

Company

Digital Leaders provides top-notch Digital Transformation and Innovation Management services on-demand to lead your ongoing and future digital projects.

    Gramsci St., 13 Crispano, Italy
    +39 3316170662
    info@glweb.eu
    giuliano.liguori@pec.it 
    www.glweb.eu

Our Services

  • CIO as a Service
  • Digital Transformation
  • Innovation Management
  • Industry 4.0
  • Infosecurity
  • Data Protection & Privacy 
 

Let's Connect on Social Media

linkedin  iconfinder 5282544 camera instagram social media social network instagram logo icon 64px  twitter  Facebook

Follow Us to learn more!